OBBIETTIVO COERENZA

Adesso è il tempo della coerenza creatrice consapevole.

Adesso è proprio il tempo di indossare gli abiti che ci competono in quanto esseri creatori, creatori consapevoli.

Perchè noi creiamo sempre, anche se non ne siamo consapevoli.

Viviamo la nostra natura creatrice in modo più spontaneo nella prima infanzia anche se presto, alle volte subito, si comincia a recepire una selezionata, variegata, multisfaccettata educazione al contenimento e inquadramento.

Dai tempi dei tempi questi condizionamenti hanno agito su di noi portandoci oggi a non saper più riconoscere questa caratteristica che ci rende così vicini al Dio Creatore.

E non ci fa nemmeno rendere conto che per nostra natura, in realtà, siamo proprio noi che creiamo continuamente con le nostre mani, con il nostro fare, con il nostro portare nel mondo il pensiero che ci guida.

E quale è il pensiero che ci guida?

Il pensiero che guida, per sua natura, l’essere, è l’aderenza con se stesso,

la coerenza con ciò che è.

E’ lì che dobbiamo portare la nostra consapevolezza!

Lo dobbiamo fare per non far spegnere la nostra fiamma interiore che vuole manifestarsi,

che deve manifestarsi perché siamo nati fatti così, per onorare la Vita.

E noi creeremo in ogni caso ma se non lo facciamo con consapevolezza, la capacità creativa agirà seguendo un pensiero distruttivo che comprime l’impulso naturale di coerenza con la vita e produrrà povertà al posto della ricchezza, scarsità invece di abbondanza, sofferenza invece di gioia.

Hai mai considerato quanto e cosa crei ogni giorno con le tue mani, con i tuoi pensieri, con le tue paure e desideri?

Hai mai valutato che è il tuo lavoro, come quello di tutti, che crea la ricchezza, tutta la ricchezza che circola nel mondo e anche il suo opposto?

Hai mai constatato quanto sia stato incisivo il modo con cui il tuo pensiero ti guida nel creare le tue relazioni, anche con te stesso e con la realtà che ti circonda?

E’ tempo di dare valore a questa capacità, è tempo di investire su questa capacità.

E’ tempo di consolidare la coerenza con se stessi, quella integrità che consente la realizzazione di ciò che si sente profondamente vero.

Nella integrità non vi sarà più alcuno sforzo per essere!

“Ci dà piacere tutto ciò che risuona con la nostra orchestra interiore…perchè rinforza la nostra coerenza…”

parola di Emilio Del Giudice, scienziato, ricercatore, studioso di fisica quantistica!

Si potrà così godere di un benessere completo altrimenti inacessibile.

In natura esiste o il si o il no, o si è o non si è.

Noi siamo nati per essere, è quello il benessere completo.

Come fare?

Partendo dal rispetto di se stessi.

Teatro in prosa

La ragione di questo mio impegno è dovuta alla imperdibile opportunità di rendere più accessibile la saggezza che questi racconti così pregni di vita vera, vissuta, connessa con la realtà portano con sé.

un nemico del popolo - Maria Cristina Franzoni

Un nemico del popolo

Questo libro è la trasformazione in romanzo di una commedia del grande Henrik Ibsen. Un’opera nota ma non notissima, dalla quale è stato tratto negli anni ’70 un film indimenticabile con Steve Mc Queen.

Il dottor knock

Il dottor Knock

Sono i paradossi a costituire la trama di questo racconto, paradossi però ben incardinati nella realtà. “Le persone sane sono malati che non lo sanno” è questo il focus del dr. Knock approdato sulle alpi francesi come medico di una comunità contadina dalla vita semplice.