La Scelta di Essere

Cantare alla Vita

Invito di cantoterapia e meditazione sonora

È una proposta
È un invito
È una bella opportunità

Cantare alla vita è una meditazione sonora che propongo
Cantare alla vita è un atteggiamento interiore che consiglio
Cantare alla Vita rinforza l’amore per se stessi
La senti anche tu l’oppressione che chiude il respiro e che si insinua come se nulla fosse nella “normalità” quotidiana?
Percepisci anche tu l’urgenza di rivendicare il diritto di volere manifestare Vita, di essere vivi e di volere vivere nel rispetto di sè?
Ma soprattutto la senti anche tu l’urgenza di affermare la naturale necessità di essere felici?

Essere felici!

Io credo ci sia davvero bisogno di ricordarlo, al mondo e a noi stessi, questo nostro diritto di essere felici…

Ricordarlo e confermarlo proprio adesso che viene in maniera così persistente calpestato.

Questo che sto proponendo vuole essere solo uno spunto da cui partire per moltiplicare il nostro Canto alla Vita nelle mille forme in cui è possibile farlo. Nelle mille forme in cui la consapevolezza accompagna.

È un tempo in cui aprire la propria voce ad una meditazione sonora dedicata a riprendere e rinsaldare il nostro diritto a respirare a pieni polmoni, e godere di essere vivi.

Per cantare alla Vita non occorre saper cantare, non occorre considerarsi intonati o sapere a memoria delle canzoni, quello che occorre è il desiderio di rinforzare il proprio attaccamento alla Vita, il proprio diritto alla Vita e la gioia della gratitudine per il far parte di questo circuito vitale che si evolve anche attraverso di noi, con e per noi.

Puoi cantare alla Vita dove e quando vuoi, anche in silenzio dentro di te o in natura, aprendoti agli elementi che ti circondano.

Cantare alla Vita non ha limiti e confini, cantare alla Vita vuole dire innanzi tutto onorare se stessi e chi ce l’ha donata.

Di seguito trovi i vocali con cui ho guidato un evento intitolato alla Vita, se vuoi puoi ascoltarli e tenerli come linee guida di una tua meditazione, ma puoi anche semplicemente usarli come spunto per una proposta tutta tua.

Potrai ascoltarli e praticarli da solo o in compagnia, come il tuo cuore ti guida.

Che onore alla Vita sia!